Black Friday

Google Usa 22 Novembre 2012

Ciaoo a tutti!!
Thanksgiving e’ andato come previsto: Cenone, circo e shopping notturno!
Dopo il circo verso le 21.30 ci siamo avviate ( io e Pati) verso Orlando, per essere li’ un ‘ora dopo… le strade intorno all’outlet erano in tilt, c’erano macchine dappertutto e faceva anche piu’ freddo del solito. Dopo una 15ina di minuti abbiamo trovato un buco di parcheggio sul marciapede fuori dal parcheggio ufficiale…

Non ho comprato tante cose a causa delle lunghissime code alle casse, ma quelle poche cose li ho presi a prezzi veramente stracciati.
Siccome Natale/Capodanno lo passero’ nella gelida New York con la mia host family e il mio ragazzo ( ♥) ho preso le Timberland. Ho optato per modelli piu’ particolari, e le mie le ho pagate 66$ (ossia 51 €) e quelle del mio ragazzo 77$ ( 60€)… grazie al 40% di sconto prevvisto appunto per il Black Friday. Ed e’ roba da pazzi pensare che a Milano te le fanno pagare sui 200€ –> 260$!!!! O.O

Poi ho preso dei guantini per il mio fratellino smpre della Timberland con il 40% di sconto.
Alle 2.20 di notte mi sono messa in fila da Tommy Hilfiger Kids per pagare i regali che ho preso per le mie due bimbe, dopo ben 30 min sono riuscita ad uscire dal negozio… ma soddisfatta dei miei acquisti 😀
E io che pensavo che le mamme sarebbero state a casa ad accudire i propri pargoli mi sbagliavo di grosso, perche’ i pargoli se li sono portati dietro, con tanto di passeggini, valigie, e munite di centinaia e centinaia di coupon ( si perche qui i coupon vanno alla grande).


In molti negozi si sono persino create le file fuori per entrare tipo da Kate Spade e Uggs.

20121128-081731.jpg

20121128-081810.jpg20121128-081837.jpg

20121128-081901.jpg

Annunci

Thanksgiving in casa B

Ecco qua alcune cose mangiate a Thanksgiving.
Oltre a queste cose c’era anche la torta di zucche, che sinceramente nn mi e’ piaciuta.

Tacchino mezzo cotto


Sweet Potatoes


Apple Cake

Searata al Circo Italiano:

IMG_8816 IMG_8894IMG_8902IMG_8921IMG_8917

Thanksgiving in arrivo…

Ciaooo a tutti!!
Oggi e’ il giorno PRIMA di ThanksGiving (Giorno del Ringraziamento) che  si festeggia ogni anno il quarto giovedi di Novembre.
Noi festeggeremo con un bel pranzone  con tanto di tipico Tacchino (poveri tacchini chissa’ quanti verranno uccisi oggi 😦 ), patate, contorni e torta. Per poi passare la serata al circo. Un circo tral’altro italiano, che io dico con tutti i favolosi circhi americani che ci sono.. va beh! A Ogni modo e’ un’idea carina per passare la serata in famiglia 😀
Ma non finira’ qui la mia serata, perche’ dopo il circo io e Pati ( l’altra aupair italiana) abbiamo deciso di fare una pazzia: Shopping Notturno!
Ma prima vi dico da dove arriva quest’idea
Praticamente questa settimana in America c’e’ il Black Friday (una volta all’anno), ossia il venerdi dopo Thanksgiving in cui c’e’ lo shopping SFRENATO, quello Vero!!
La gente impazzisce perche’ tutti i negozi (abbigliamento, elettronica, giocattoli, ect) dal primo all’ultimo fanno tipo Svendita tutto a prezzi stracciati! Quindi questo vuoldire: massa di gente, spintoni, file e file…! La mia hostmum mi ha detto che anche se si fanno grandi affari e’ una cosa da pazzi dove tutti litigano e ci sono stati anche dei morti… Al che’ mi sono un po’ documentata.. e su youtube ci sono tantissimi video ma questo non e’ un buon motivo per scoraggiarmi!
Molti negozi e centri commerciali sono aperti anche la notte, e quindi noi abbiamo deciso di andare all’outlet (di cui vi ho parlato in un’altro post) a Orlando che apre a mezzanotte! Cosi’ la giornata di Venerdi la si potra’ dedicare ai centri commerciali della zona 🙂

Il meeting e’ stato un disastro o meglio non c’e’ stato proprio.. a quanto pare tutte le famiglie erano impegnate in altro 😦

1000 Visite!!

Voglio ringraziarvi tutti quanti per il traguardo raggiunto oggi: si esatto! Il blog è arrivato a quota 1000 visite!!!! 😀
Un ringraziamento va anche ai visitatori ( oltre a Italia e Usa) dalla Svizzera, dal Portogallo, dal Uk e dalla Russia 😀

So quanto sia importante l’esperienza di qualcun’altro x fare determinate scelte…
Ma io voglio dire a voi future e intenzionate Ragazze alla Pari… Se siete indecise sul farlo o no, la risposta è 1000 volte FATELO!!!

Host-Family: Annual Event

Ciaoo a tutti!!
Qui a Tampa procede tutto normalmente..
In questi giorni ho avuto un po’ di malinconia di casa, e la host-family mi e’ stata molto vicina. Sono molto contenta di essere capitata qui. 😀
Insomma sono felice che mi fanno sentire come loro figlia, sono felice che la hostmum ha iniziato dal mio arrivo a cucinare seriamente, sono felice che l’hostdad nonostante il lavoro impegnativo cerchi sempre di arrivare a casa per l’ora di cena. Sono felice per il fatto che mi considerano un esempio per le loro figlie, e sono ancora piu’ felice da quando mi hanno detto che si sento piu’ una vera famiglia dal mio arrivo, c’e’ molta comunicazione, la sera ci sediamo a tavola pronti per raccontarci le esperienze vissute durante il giorno…
Le mie bimbe bellissime crescono come dei fiorellini… sopratutto la piccolina, non cresce solo in  guanciotte *-* ha 9 mesi, e’ super veloce a gattonare, batte le manine, ride un sacco, si alza in piedi appoggiandosi a qualcosa, e sopratutto e’ apparso il primo dentino ❤-❤

Domenica prossima ci sara’ l’incontro Annuale con le famiglie. Passeremo del tempo tutti insieme al parco condividendo le proprie esperienze, le host-families come hostfamily e le AuPair come aupair. Nella nostra area ci sono circa 6 famiglie, ogni ragazza alla pari dovra’ preparare e portare un piatto tipico del loro paese. Io ho deciso di portare il tiramisu’ ^-^

Queste sono alcune foto dello scorso meeting di Ottobre dove abbiamo intagliato le proprie zucche  🙂

 

Next President of The United States of America

Ciaooo a tutti!
In questo periodo l’attenzione e’ focalizzata sulle conseguenze del uragano Sandy, ma sopratutto sulle presidenziali.
La data nella quale tutti i cittadini americani erano chiamati a votare era il 6 Novembre, ma per forza di cose la data e’ stata anticipata dal 31 ottobre, dando la possibilita’ anche ai piu’ impegnati di trovare un momento per votare il prossimo Presidente d’America.

La Florida e’ uno di quei stati (insieme all’Ohio) nel quale la prefernza tra democratici e repubblicani e’ pari al 50/50.  Molti hanno attaccato alle loro machine adesivi, esprimendo la loro preferenza, o posto cartelli nel prato davanti a casa.
Domani ultimo giorno di elezioni, e poi sapremo se avra’ la meglio Mitt Romney o l’attuale Barack Obama.

Una lista in meno :P

Beh visto che sono arrivata e sono qui da piu’ di un mese direi che la lista ” Cose da fare prima di partire” non serve piu’!

Cose da fare prima di Partire:

X Ritirare la Patente (internazionale) – avendo pagato qualcosina in piu’ l’ho avuta in 3 gg lavorativi
Disattivare la Zero Limitse’ l’ultima cosa che ho fatto ma non prima di partire, ma una settimana fa.. XD e’ stato complicato
X Restituire i libri in biblioteca
X Aggiornare il telefonoavevo caricato delle nuove canzoni da ascoltare durante il volo, ma nn sono servite visto che abbiamo chiacchierato durante tutto il viaggio
X Prendere i regalini alla famigliaoltre ai prodotti alimentari tipici, una cornice, libri per le bimbe e un carrilon
X Cambiare € -> $  – cambio non tanto favorevole visto come sta andando l’Euro 😦
X Caricare batteria m. fotograficanon c’era neanche bisogno di inserirlo nella lista, ma la soddisfazione di poterla cancellare una volta fatto era maggiore 😛