Picture of the week – 33 –

IMG_0819-0.JPG

Annunci

Hellooo Thereee…I’m back! :D

IMG_8532Ciaoo a tutti 😀

Dopo lunghissime vacanze sono tornata, sono tornata più carica di prima!
In questi giorni avvengono delle modifiche del blog sia a livello grafico che a livello di contenuto 😉
VI aspettano tante neeews 😀

Il tema scelto è quello del mare, che ha caratterizzato la mia vita americana in Florida.
Pesciolini, delfini e tartarughine vi faranno compagnia durante la lettura del blog.

Sono stati introdotti delle nuove categorie nel menu, più precisamente:
~ Home: la pagina iniziale del blog
~ Being Aupair: sarà la sezione inerente a tutto ciò che riguarda la vita da Aupair, prima, durante e dopo ^^
~ Kids: troverete tutto ciò che riguarda la vita quotidiana con i vostri hostkids: idee per giochi, pranzi, abbigliamento, attività ect che un qualche modo modo vi possa facilitare la vita 😉
~ My Aupair Year: racconti della mia esperienza vissuta con la mia famiglia in Florida
~ Back Home: la mia vita, una volta tornata a casa: famiglia, ragazzo, università, lavori occasionali
~ About me : pagina che conoscete già, con una mia piccola descrizione e la mia email

Nel frattempo è ancora tutto in fase di lavorazione, ma entro il fine settimana sarà tutto disponibile per voi 😉
Se avete ulteriori suggerimenti, non esitate a scrivermi,

A presto,

Cristina

Aupair: TOP 10 Apps! ( Part 2 )

Settimana scorsa, abbiamo visto alcune delle più utili apps per un’aupair.
Le Apps andavano dalla posizione num 10 alla 6sta… Oggi vediamo la seconda parte della classifica, Ecco a voi le TOP 5 Ap20140411-190555.jpgps di cui non potrete più farne a meno ! 😉

5 ~ PANORAMA : Grazie a questa apps riuscirete a fare con il vostro telefono, delle foto a 360º! Riuscirete a racchiudere in una foto l’intero paesaggio che vi circonda 😉 
(per gli iphone dal 4S in poi , questa app è già integrata nel sistema) Inoltre con Panorama potrete fare ricerche di foto di altri utenti 😉
Ecco QUI un esempio – la foto del work in progress della mia camera americana.
– Credo purtroppo che di recente sia diventata a pagamento a 1.99$ 

4 ~ SOUNDHOUND : o Shazam sono due applicazioni che probabilmente molte di voi già conoscono e usano, ma volevo 20140411-190433.jpg
segnalarlo in quanto molto utile per trovare i titoli di qualche canzone che sentite in macchina o in un centro commerciale oppure in discoteca ect 😉 Inoltre Soundhound riporta anche il testo della canzone che state ascoltando in tempo reale 😉

3 ~ TUNEIN RADIO : Questa è una delle applicazioni che usavo e uso tutt’ora tutti i giorni… Ormai sono passati i giorni in cui appena senti una bella canzone la vai subito a scaricare, cosi come è molto scomodo sentire una canzone direttamente su Youtube! Un giorno girovagando sull’AppStore ho trovato questa favolosa app che ti permette di ascoltare la radio gratuitamente…. Il punto forte di questa applicazione è che ha le stazioni radio di tutto il mondo, quindi se un giorno senti la mancanza di casa puoi benissimo ascoltare Radio Italia, o RTL 102.5 oppure se ad esempio stai imparando il portoghese puoi ascoltare la musica brasiliana ect 😉 E’ una radio che soddisfa i gusti di tutti 😉 Inoltre si possono salvare e canzoni e le stazioni radio preferite e si possono effettuare ricerche in base ai cantanti, titoli, album, genere, località, lingua, ect.. 😉

2 ~ CONVERTER : La parola stessa suggerisce la funzione di questa applicazione, ossia convertitore. Un convertitore che vi semplificherà 20140411-190407.jpg LETTERALMENTE la vita!;) Un convertitore che pensavo avrei usato solo all’inizio ma l’ho usato poi durante l’arco di tutto l’anno! Si sa, in America l’unità di misura usata è diversa dalle nostre, per quasi tutto, lunghezze (miles) , altezze (inches) , pesi (pounds) , temperature ( Fahrenheit) e quantità liquida (gallons). Grazie a questa app non starete più ad impazzire cosa e a quanto corrisponde 😉 Funziona anche senza connessione ad Internet!

1 ~ TIP CALCULATOR : Vivendo in America, prenderete l’abitudine di un nuovo ed insolito uso che in italia non abbiamo, ossia dare la mancia! Negli States, la mancia è obbligatoria, e corrisponde a una percentuale che va dai 15 ai 20% sulla somma consumata. Più alta sarà la 20140411-190425.jpgvostra mancia più alto sarà il vostro grado di gratitudine e soddisfazione del servizio ricevuto. Tip Calculator è un’applicazione molto semplice che vi permette di inserire la somma totale del vostro conto, e scegliendo la percentuale che si desidera dare, vi farà automaticamente il conto della mancia e del totale finale 😉

Questa è la mia lista delle top 10 Apps!
Fatemi sapere quali sono le vostre apps Preferite 😉
E se ne conoscete altre segnalatele nei commenti qui sotto ! 

A presto :*

 

Aupair: TOP 10 Apps! (Part 1)

Oltre alle due app più utilizzate di sempre, ossia Whatsapp e Skype, oggi vorrei segnalarvi alcune delle più utili apps (gratuite!!) che possono facilitare la vita di un’Aupair negli States 😉 Tutte queste apps sono state il mio pane quotidiano durante l’anno Aupair 😀

0124-innovation-capplife_full_600

Per scaricare le varie apps basta cliccare sui relativi nomi: 

10 ~ MAPS: potete utilizzare questa app come navigatore quando siete fuori casa, e trovare determinati indirizzi. Inoltre potete utilizzarla anche in modalità offline (nel caso in cui non abbiate il la connessione ad internet) solo caricando la mappa precedentemente con la connessione.

9GASBUDDY : una delle cose che si fanno quotidianamente negli USA è guidare, che sia per accompagnare i bambini, o per raggiungere la scuola o per uscire la sera, almeno una volta a settimana dovrete fermarvi dal benzinaio. Questa app vi permette di trovare il “gas-station” più economico vicino a voi, valido in tutto il territorio degli States e Canada.

8 ~  CURRENCY : un convertitore di moneta internazionale, con tutte le monete del mondo, in tempo reale. Inoltre è disponibile una tabella che indica la crescita o la discesa del valore di una determinata moneta. Utile sopratutto all’inizio e all fine dell’anno Aupair quando si hanno a che fare sia con $  e € o anche quando si viaggia fuori dagli States 🙂

7 ~  App della vostra banca con la quale avete aperto un conto…. ad esempio io ho Bank of America, ed in tempo reale puoi vedere la somma disponibile sul proprio conto… apps molto più funzionali e veloci rispetto a quelle delle banche italiane. Sono disponibili le app per tutte le banche americane 😉 

6 ~ TRANSLATOR: ormai l’app Store è pieno di translator app ma per me la migliore rimane Google Translator , per 3 motivi: traduce da/a tutte le lingue del mondo, traduce intere frasi, e inoltre è possibile ascoltare la pronuncia della parola o frase che state cercando 😉 utilissima tutti i giorni, specialmente quando si incontrano vocaboli e frasi nuove. Unica pecca? funziona solo con la connessione internet.  E qui vorrei consigliarvi un app funzionante in modalità offline , più semplice, di traduzione solo Ing-Ita e viceversa ma ricca di vocabolari : EN-IT Dictionary Free  (disponibile per Apple e Android). Un’altra particolarità di questa applicazione è che presenta tanti termini slang ossia modi di dire , e termini più locali….

Ditemi cosa ne pensate e quali sono le vostre preferite 😀

 

A settimana prossima per la seconda parte della classifica 😉 

What about SHAPE?

Buongiorno fanciulle!!!
Molte di voi mi chiedono spesso quali sono i PRO e i CONTRO di un’esperienza Aupair negli Stati Uniti… Ecco, senza volerlo la mia lista dei pro era così lunga che a quella dei contro non ci ero mai arrivata… In realtà riflettendoci non ci sono lati negativi, TRANNE UNO, uno GRANDE:

                                                             INGRASSARE IN AMERICA!!!

Quando ero partita a settembre 2012 pesavo circa 58kg, il mio peso medio, e tornata a casa a settembre 2013 con ben 6kg in più, ossia 64….
Non sono mai arrivata a così tanto… ma vuoi, per gola, vuoi per il poco sport, vuoi per la pigrizia questi 6 kg li ho messi su tranquillamente nell’arco di 12 mesi…
Questo è un fattore comune per tutte le Aupair, è una cosa a cui è difficile scampare…
Ciò che ha contribuito di più ad aumentare il mio peso, come quello di tutte le altre ragazze alla pari, è la curiosità di provare e godersi tutti i nuovi cibi che l’America offre: hamburgers, chicken nuggets , bacon, tacos, donuts, cookies, cheesecake ect etc….
Ma non vi spaventate! Questo fa parte dell’esperienza: godersi sapori nuovi di buonissime delizie 😉
Una volta tornata a Milano, mi sono iscritta in palestra, iniziato l’università, trovato lavoro e così ho ingranato il nuovo ritmo… E senza fare sacrifici ho riperso 7kg 😉

20140312-085635.jpg

Happy Birthday!!!

Oggi la mia piccola bimba Emma, compie ben 2 anni!!!
Quando sono arrivata negli States aveva 7 mesi, stava appena seduta e l’ho lasciata pochi mesi fa che correva, parlava, mangiava da sola, cantava e andava al vasino da sola! Ora è una piccola principessa ❤️20140225-095002.jpg

5 Steps per fare nuove amicizie negli States :D

20140211-134057.jpg

Buongiorno a tutti,
In questa giornata di sole mi sento molto ispirata 😀
Uno dei timori più grandi che colpiscono noi Aupair è quello di sentirci sole nella nostra avventura oltreoceano.
In realtà, se si ha lo spirito di avventura non si è mai soli 😀 Le ragazze alla pari a grandi linee hanno lo stesso spirito di iniziativa, divertimento e amicizia. I ragazzi americani sono molto socievoli e alla mano, quindi non abbiate timore a fare il primo passo 😉 e sopratutto gli americani amano gli italiani, saranno affascinati da qualsiasi cosa racconterete dell’Italia :*

Oggi vi indicherò le 5 occasioni più comuni per le Aupair per fare nuove amicizie :

1- ORIENTATION – (Per chi di voi non è ancora famigliare con questo termine e cosa significhi, l’Orientation è il periodo di 4 gg che si svolge a New York prima di raggiungere le proprie host family)
L’orientation sarà il primo approccio con altre ragazze che intraprendono la nostra stessa avventura, ragazze da ogni parte del mondo, con le stesse paure e timori vostri, con le stesse aspettative e con gli stessi sogni 😉
E’ importante fare amicizia fin da subito, perchè sono le prime compagne d’avventura, che provano esattamente le vostre stesse emozioni 😉
Mantenere il contatto con queste nuove amicizie vi permetterà di sostenervi a vicenda e confrontarvi sulle prime esperienze con la host family 😉
Inoltre, nei vostri weekend o settimane libere potete andare a trovarle e visitare la città in cui vivono e viceversa 😉
E per chi di voi decide di sfruttare il 13esimo mese per viaggiare, potrete condividere quest’esperienza con le ragazze che hanno il vostro stesso 13esimo mese, ossia le ragazze partite nello stesso mese insieme a voi 😉

2- MEETING – I meeting sono degli incontri mensili che vengono organizzati dalla community counseilor della zona in cui vivete. I meeting hanno lo scopo di riunire le Aupairs della zona e trattare un argomento in particolare, che possono essere la scuola, le vacanze, attività per bambini, le famiglie, tasse, nostalgia di casa, nuovi progetti, accogliere nuove Aupair, ect… Questa è un’ottima occasione per Continua a leggere

VIDEO di presentazione ( per la host family)

Una delle ultime parti dell’Application form per creare il profilo Aupair, prevede l’uploading di un video di presentazione per la futura family.
Credo che sia la parte più difficile da fare, in quanto si viene sommersi da mille dubbi: cosa dire?, dove lo posso fare?, e se parlo troppo poco? ect. E sopratutto l’imbarazzo a parlare davanti a una camera a persone sconosciute.
Ecco, insomma ci passiamo tutte!

~ Dove girare il video?
Scegliete un posto tranquillo dove vi sentiate a vostro agio, può essere la vostra camera da letto, il soggiorno, fuori all’aria aperta come il parco, o su un prato ect..

~ Quanto deve essere lungo?
MAX 3 min altrimenti il video verrà scartato automaticamente. Un video sui 1-2 min va più che bene 😉 

~ Cosa dire?
Fate una piccola scaletta delle cose da dire seguendo l’ordine della lettera di presentazione che avete scritto precedentemente.
Presentarsi (anni, studi, posto in cui vivete), parlare della propria famiglia, dei propri hobby e  passatempi ( in modo da poter trovare qualcosa in comune con la famiglia), delle esperienze precedenti con i bambini, quali erano le tue responsabilità e cosa ti piace fare con loro.
Inoltre, per concludere il vostro video non dimenticate di raccontare cosa vi spinge a intraprendere quest’avventura 😀 ed eventuali sogni e progetti per il futuro 😉

Ultimo consiglio: Accendete la camera, posizionatevi davanti e pensate di parlare a un’amica 😉  
Armatevi di grinta, solarità ed eccitazione e sarà fatta!!! 😀

Visto che molte di voi l’hanno chiesto, ecco il video che ho fatto un anno fa (con il mio orribile inglese):