5 Steps per fare nuove amicizie negli States :D

20140211-134057.jpg

Buongiorno a tutti,
In questa giornata di sole mi sento molto ispirata 😀
Uno dei timori più grandi che colpiscono noi Aupair è quello di sentirci sole nella nostra avventura oltreoceano.
In realtà, se si ha lo spirito di avventura non si è mai soli 😀 Le ragazze alla pari a grandi linee hanno lo stesso spirito di iniziativa, divertimento e amicizia. I ragazzi americani sono molto socievoli e alla mano, quindi non abbiate timore a fare il primo passo 😉 e sopratutto gli americani amano gli italiani, saranno affascinati da qualsiasi cosa racconterete dell’Italia :*

Oggi vi indicherò le 5 occasioni più comuni per le Aupair per fare nuove amicizie :

1- ORIENTATION – (Per chi di voi non è ancora famigliare con questo termine e cosa significhi, l’Orientation è il periodo di 4 gg che si svolge a New York prima di raggiungere le proprie host family)
L’orientation sarà il primo approccio con altre ragazze che intraprendono la nostra stessa avventura, ragazze da ogni parte del mondo, con le stesse paure e timori vostri, con le stesse aspettative e con gli stessi sogni 😉
E’ importante fare amicizia fin da subito, perchè sono le prime compagne d’avventura, che provano esattamente le vostre stesse emozioni 😉
Mantenere il contatto con queste nuove amicizie vi permetterà di sostenervi a vicenda e confrontarvi sulle prime esperienze con la host family 😉
Inoltre, nei vostri weekend o settimane libere potete andare a trovarle e visitare la città in cui vivono e viceversa 😉
E per chi di voi decide di sfruttare il 13esimo mese per viaggiare, potrete condividere quest’esperienza con le ragazze che hanno il vostro stesso 13esimo mese, ossia le ragazze partite nello stesso mese insieme a voi 😉

2- MEETING – I meeting sono degli incontri mensili che vengono organizzati dalla community counseilor della zona in cui vivete. I meeting hanno lo scopo di riunire le Aupairs della zona e trattare un argomento in particolare, che possono essere la scuola, le vacanze, attività per bambini, le famiglie, tasse, nostalgia di casa, nuovi progetti, accogliere nuove Aupair, ect… Questa è un’ottima occasione per Continua a leggere

Annunci

Domande & Risposte: Being Aupair

Ciao a tutti,
oggi rispondere alle domande che mi sono state fatte ultimamente inerente a questo tipo di esperienza.
Per chi e’ agli inizi, queste domande saranno molto utili.

1- Hai avuto modo di conoscere altre AuPair?
 Decisamente si! Prima di raggiungere le famiglie si fanno 4 giorni di corso a Stamford insieme ad altre Aupairs da tutto il mondo partite lo stesso giorno. Quando sono arrivata io, eravamo in 98 ragazze, con le quali ho avuto modo di legare. Tra mangiare insieme, sedersi accanto al corso, o condividere la camera d’albergo nascono nuove amicizie. Tutt’ora sono in contatto con alcune aupair conosciute appunto all’Orientation, delle quali una andro’ a trovare il prossimo mese a Washington 😀
In piu’ ogni mese si organizza un meeting con tutte le Aupair della stessa zona.

2- Anche se vivi in famiglia, puoi uscire la sera?
Si certo, normalmente le famiglie mettono a disposizione una macchina con cui potersi spostare sia per quanto riguarda il tempo libero sia per quanto riguarda la frequentazione dei corsi.
Nel mio caso la famiglia mi ha chiesto di non fare tardi la sera durante i giorni settimanali, perche’ la mia camera e’ proprio a fianco della camera delle bimbe.

3- Che tipo di corsi ci sono?
Il visto J1 prevede che si frequenti almeno Continua a leggere

New York!!!!!! :D

Durante l’Orientation (24 sett- 27 sett) una sera l’abbiamo passata a New York City!! Non ci sono parole per descrivere quanto sia magica…!
Ho saputo anche che la mia host family mi portera’ di nuovo per Natale 😀
Le foto parlano meglio..


3 Italians AuPair in NY

.

Food during Orientation

Ecco qua tutto ciò che abbiamo mangiato a Stamford.. Devo dire che non era male… 😀

20120930-152632.jpg

20120930-152708.jpg

20120930-152727.jpg

20120930-152746.jpg

20120930-152818.jpg

20120930-152842.jpg

Sono arrivataaaa!!!

Ciao a tutti..!!!
Finalmente vi scrivo dagli States!!!
Vi chiedo perdono per la mia assenza, ma ho avuto davvero poco tempo per aggiornare il blog e quel poco tempo a disposizione l’ho passato con le persone care ( prima della partenza) e parlato con loro ( dopo l’arrivo)
Devo dire che l’organizzazione AuPairinAmerica è organizzata davvero bene..

All’arrivo a New York ci è venuto a prendere il pullman per poi portarci in albergo.. Lo Sheraton è davvero bellissimo, camere confortevoli, wifi in tutto l’albero, pensione completa, Orientation in albergo..
Sara e Giada hanno viaggiato con me da Malpensa ma non siamo in camera insieme..come compagne di camera ho una tedesca e una francese che vanno entrambe a New Orleans..
Ho conosciuto ragazze un pó da tutto il mondo: siamo 97 in totale.
Dopo questi 4 giorni di Orientation ognuna di noi raggiungerà la propria famiglia sparsa chi sa dove negli States, con la quale vivrà per i prossimi 12 mesi…
Ora come ora siamo diretti a New York City, e grazie al wifi del pullman mi è possibile scrivervi, qui ora.
In questi giorni abbiamo mangiato messicano, pizza, pollo e patate superiper spezziate.
Osservazioni:
– ogni locale chiuso è come un frigorifero: aria condizionata a manetta. Proprio nella sala del Meeting ci sono ogni giorno 16 gradi… Brrrrr
– i bambini sono super iper protetti dalla legge
– gli americani sono molto ironici
– gli americani sono molto chiacchieroni
– ci sono 6 ore di fuso rispetto all’Italia

Sono in AMERICA e non riesco ancora a CREDERCI!!!! 😀
Sto realizzando il mio grande sogno.. 😍
P.S. Presto vi aggiornerò con tantissime foto e news! 😀

 

 

20120930-152321.jpg

20120930-152346.jpg

20120930-152425.jpg

20120930-152440.jpg