10 cose da sapere su Notre Dame Paris

Parigi è una città bellissima, si vive un’atmosfera rilassante ma allo stesso tempo molto energetica. Bellissimi palazzi, ristoranti ovunque, turisti muniti di macchine fotografiche pronti per uno scatto che ritrae un pezzo di ricordo vissuto a Parigi.

798140851_NotreDame2

Notre Dame de Paris

Quando vado alla scoperta di un nuovo posto, la maggior parte delle volte mi piace farlo da sola, io, i miei pensieri e le riflessioni. Poi magari ci ritorno altre volte in compagnia.
Ma soprattutto mi piace dedicare almeno una mattina o un pomeriggio intero nello stesso posto, e farlo diventare un po’ anche mio 😉

Uno dei primi weekend qui, ho deciso di andare a vedere Notre dame.
Per me Parigi non è la Tour Eiffel, per me Parigi è Notre Dame. Sarà perché la rinomata cattedrale ha vissuto un millennio di storia di Parigi, sarà per i libri letti da bambina, o sarà semplicemente perché ne sono affascinata. Assimilando qua e la, ho raccolto 10 curiosità interessanti :

 

1 – La costruzione della cattedrale è iniziata nel 1163 e terminata  87 anni dopo (!!!) , nel 1250. Quasi un millennio fa… Chissà quante persone hanno visto l’inizio dei lavori, e mai la fine…

IMG_8100

Point Zero, Paris

2 – Nella piazza di fronte alla cattedrale si trova Point Zero, (KM 0) punto dal quale vengono calcolate le distanze tra Parigi e le altre città in Francia;

3- La torre destra (verso sud/ fiume) è leggermente più stretta di quella sinistra. Errare humanum est

4- Prima di raggiungere le torri, ci sono da affrontare i 378 gradini, niente ascensori ;

5- All’interno sono avvenuti dei suicidi. Il suicidio è un tema che mi rattrista molto, senza parlare del fatto che qualcuno decida di farlo dentro una chiesa… Evidentemente volevano trasmettere un messaggio forte.
2013 – uno scrittore si uccise sparandosi un colpo di pistola in bocca.
1931 – un intellettuale messicano in esilio a Parigi si suicidò con un colpo di pistola al cuore. Continua a leggere

Annunci

Trip to Prague ~ Day 2 ~

Sabato mattina, dopo una bella colazione abbonante in albergo, al via con la vita da turista! 
Lunghe camminate, tantissime foto, molte schifezze mangiate e baci rubati 😛

Dopo un bel pranzetto nella piazza centrale di Praga, a base del famoso prosciugo di Praga, ci dirigiamo sul lungo fiume, la Moldava. Camminando tra un negozietto e l’altro, scopriamo l’esistenza dell’Ice Pub di Praga 😀 Non abbiamo esitato molto e ci siamo fiondati dentro! Il costo dell’entrata prevede il pagamento di 200 corone ceche ossia 7,30€, incluso di Drink.
Ci hanno coperto con queste spesse mantelle e  muniti di guanti siamo entrati. Piccolino, ma accogliente ( per quanto può essere un luogo sotto zero), e a ritmo di musica abbiamo ammirato le sculture in ghiaccio ed il simpatico bancone del bar 😀 Bicchieri rigorosamente di ghiaccio…. brrr che freddo

Dopo quest’esperienza singolare, abbiamo assistito alla parata del Carnevale di Praga, tanti carri, tanta gente, tanta musica, e ancora più voglia di divertirsi 😀
La sera l’abbiamo passata alla discoteca Karlovy Lazne, a 5 piani. Molto carine le varie salette, tanti colori, e simpatica la trasformazione delle vecchie piscine di quel palazzo in sale da discoteca 😀 Assolutamente da provare!

Ice pub

Trip to Prague ~ Day 1 ~

PicMonkey Collage

Il 21 Gennaio io e il mio ragazzo abbiamo festeggiato due anni da quando stiamo insieme , ( di cui uno a distanza ), e abbiamo deciso di festeggiarlo con un weekend a Praga 😀 A parte la destinazione e i giorni non sapevo nulla, aveva organizzato tutto a sorpresa il mio ragazzo.
All’arrivo a Praga mentre io cercavo le indicazioni per la metropolitana, ci ferma un ragazzo molto elegante e dà la mano al mio ragazzo, io confusa, li guardo allibita entrambi, fino a quando lo sconosciuto si presenta: ” Mi chiamo Michael e sarò il vostro autista privato” .
Saliamo sull’auto, e iniziamo a osservare tutto il paesaggio intorno… tra una chiacchiera e l’altra a un certo punto sentiamo una botta fortissima, ho tirato un urlo e avevo il cuore a mille!. OK Cristina, stai tranquilla è solo una ruota scoppiata del camion che è appena passato. Neanche il tempo 5 min e davanti a noi avviene un incidente tra due macchine! Beeeenee! Iniziamo molto bene questa Fuga d’amore!
E per fortuna le cose negative si sono fermate li… 

Arrivati in albergo, ho scoperto cosa nascondeva il mio ragazzo da due mesi! Una suite di un albergo a 4 stelle, con un design molto moderno, idromassaggio e una colazione divina!!!!
Ecco volevo restare li per sempre!

20140509-153103.jpg

Aupair: TOP 10 Apps! ( Part 2 )

Settimana scorsa, abbiamo visto alcune delle più utili apps per un’aupair.
Le Apps andavano dalla posizione num 10 alla 6sta… Oggi vediamo la seconda parte della classifica, Ecco a voi le TOP 5 Ap20140411-190555.jpgps di cui non potrete più farne a meno ! 😉

5 ~ PANORAMA : Grazie a questa apps riuscirete a fare con il vostro telefono, delle foto a 360º! Riuscirete a racchiudere in una foto l’intero paesaggio che vi circonda 😉 
(per gli iphone dal 4S in poi , questa app è già integrata nel sistema) Inoltre con Panorama potrete fare ricerche di foto di altri utenti 😉
Ecco QUI un esempio – la foto del work in progress della mia camera americana.
– Credo purtroppo che di recente sia diventata a pagamento a 1.99$ 

4 ~ SOUNDHOUND : o Shazam sono due applicazioni che probabilmente molte di voi già conoscono e usano, ma volevo 20140411-190433.jpg
segnalarlo in quanto molto utile per trovare i titoli di qualche canzone che sentite in macchina o in un centro commerciale oppure in discoteca ect 😉 Inoltre Soundhound riporta anche il testo della canzone che state ascoltando in tempo reale 😉

3 ~ TUNEIN RADIO : Questa è una delle applicazioni che usavo e uso tutt’ora tutti i giorni… Ormai sono passati i giorni in cui appena senti una bella canzone la vai subito a scaricare, cosi come è molto scomodo sentire una canzone direttamente su Youtube! Un giorno girovagando sull’AppStore ho trovato questa favolosa app che ti permette di ascoltare la radio gratuitamente…. Il punto forte di questa applicazione è che ha le stazioni radio di tutto il mondo, quindi se un giorno senti la mancanza di casa puoi benissimo ascoltare Radio Italia, o RTL 102.5 oppure se ad esempio stai imparando il portoghese puoi ascoltare la musica brasiliana ect 😉 E’ una radio che soddisfa i gusti di tutti 😉 Inoltre si possono salvare e canzoni e le stazioni radio preferite e si possono effettuare ricerche in base ai cantanti, titoli, album, genere, località, lingua, ect.. 😉

2 ~ CONVERTER : La parola stessa suggerisce la funzione di questa applicazione, ossia convertitore. Un convertitore che vi semplificherà 20140411-190407.jpg LETTERALMENTE la vita!;) Un convertitore che pensavo avrei usato solo all’inizio ma l’ho usato poi durante l’arco di tutto l’anno! Si sa, in America l’unità di misura usata è diversa dalle nostre, per quasi tutto, lunghezze (miles) , altezze (inches) , pesi (pounds) , temperature ( Fahrenheit) e quantità liquida (gallons). Grazie a questa app non starete più ad impazzire cosa e a quanto corrisponde 😉 Funziona anche senza connessione ad Internet!

1 ~ TIP CALCULATOR : Vivendo in America, prenderete l’abitudine di un nuovo ed insolito uso che in italia non abbiamo, ossia dare la mancia! Negli States, la mancia è obbligatoria, e corrisponde a una percentuale che va dai 15 ai 20% sulla somma consumata. Più alta sarà la 20140411-190425.jpgvostra mancia più alto sarà il vostro grado di gratitudine e soddisfazione del servizio ricevuto. Tip Calculator è un’applicazione molto semplice che vi permette di inserire la somma totale del vostro conto, e scegliendo la percentuale che si desidera dare, vi farà automaticamente il conto della mancia e del totale finale 😉

Questa è la mia lista delle top 10 Apps!
Fatemi sapere quali sono le vostre apps Preferite 😉
E se ne conoscete altre segnalatele nei commenti qui sotto ! 

A presto :*

 

Aupair: TOP 10 Apps! (Part 1)

Oltre alle due app più utilizzate di sempre, ossia Whatsapp e Skype, oggi vorrei segnalarvi alcune delle più utili apps (gratuite!!) che possono facilitare la vita di un’Aupair negli States 😉 Tutte queste apps sono state il mio pane quotidiano durante l’anno Aupair 😀

0124-innovation-capplife_full_600

Per scaricare le varie apps basta cliccare sui relativi nomi: 

10 ~ MAPS: potete utilizzare questa app come navigatore quando siete fuori casa, e trovare determinati indirizzi. Inoltre potete utilizzarla anche in modalità offline (nel caso in cui non abbiate il la connessione ad internet) solo caricando la mappa precedentemente con la connessione.

9GASBUDDY : una delle cose che si fanno quotidianamente negli USA è guidare, che sia per accompagnare i bambini, o per raggiungere la scuola o per uscire la sera, almeno una volta a settimana dovrete fermarvi dal benzinaio. Questa app vi permette di trovare il “gas-station” più economico vicino a voi, valido in tutto il territorio degli States e Canada.

8 ~  CURRENCY : un convertitore di moneta internazionale, con tutte le monete del mondo, in tempo reale. Inoltre è disponibile una tabella che indica la crescita o la discesa del valore di una determinata moneta. Utile sopratutto all’inizio e all fine dell’anno Aupair quando si hanno a che fare sia con $  e € o anche quando si viaggia fuori dagli States 🙂

7 ~  App della vostra banca con la quale avete aperto un conto…. ad esempio io ho Bank of America, ed in tempo reale puoi vedere la somma disponibile sul proprio conto… apps molto più funzionali e veloci rispetto a quelle delle banche italiane. Sono disponibili le app per tutte le banche americane 😉 

6 ~ TRANSLATOR: ormai l’app Store è pieno di translator app ma per me la migliore rimane Google Translator , per 3 motivi: traduce da/a tutte le lingue del mondo, traduce intere frasi, e inoltre è possibile ascoltare la pronuncia della parola o frase che state cercando 😉 utilissima tutti i giorni, specialmente quando si incontrano vocaboli e frasi nuove. Unica pecca? funziona solo con la connessione internet.  E qui vorrei consigliarvi un app funzionante in modalità offline , più semplice, di traduzione solo Ing-Ita e viceversa ma ricca di vocabolari : EN-IT Dictionary Free  (disponibile per Apple e Android). Un’altra particolarità di questa applicazione è che presenta tanti termini slang ossia modi di dire , e termini più locali….

Ditemi cosa ne pensate e quali sono le vostre preferite 😀

 

A settimana prossima per la seconda parte della classifica 😉 

5 Steps per fare nuove amicizie negli States :D

20140211-134057.jpg

Buongiorno a tutti,
In questa giornata di sole mi sento molto ispirata 😀
Uno dei timori più grandi che colpiscono noi Aupair è quello di sentirci sole nella nostra avventura oltreoceano.
In realtà, se si ha lo spirito di avventura non si è mai soli 😀 Le ragazze alla pari a grandi linee hanno lo stesso spirito di iniziativa, divertimento e amicizia. I ragazzi americani sono molto socievoli e alla mano, quindi non abbiate timore a fare il primo passo 😉 e sopratutto gli americani amano gli italiani, saranno affascinati da qualsiasi cosa racconterete dell’Italia :*

Oggi vi indicherò le 5 occasioni più comuni per le Aupair per fare nuove amicizie :

1- ORIENTATION – (Per chi di voi non è ancora famigliare con questo termine e cosa significhi, l’Orientation è il periodo di 4 gg che si svolge a New York prima di raggiungere le proprie host family)
L’orientation sarà il primo approccio con altre ragazze che intraprendono la nostra stessa avventura, ragazze da ogni parte del mondo, con le stesse paure e timori vostri, con le stesse aspettative e con gli stessi sogni 😉
E’ importante fare amicizia fin da subito, perchè sono le prime compagne d’avventura, che provano esattamente le vostre stesse emozioni 😉
Mantenere il contatto con queste nuove amicizie vi permetterà di sostenervi a vicenda e confrontarvi sulle prime esperienze con la host family 😉
Inoltre, nei vostri weekend o settimane libere potete andare a trovarle e visitare la città in cui vivono e viceversa 😉
E per chi di voi decide di sfruttare il 13esimo mese per viaggiare, potrete condividere quest’esperienza con le ragazze che hanno il vostro stesso 13esimo mese, ossia le ragazze partite nello stesso mese insieme a voi 😉

2- MEETING – I meeting sono degli incontri mensili che vengono organizzati dalla community counseilor della zona in cui vivete. I meeting hanno lo scopo di riunire le Aupairs della zona e trattare un argomento in particolare, che possono essere la scuola, le vacanze, attività per bambini, le famiglie, tasse, nostalgia di casa, nuovi progetti, accogliere nuove Aupair, ect… Questa è un’ottima occasione per Continua a leggere

The Bahamas Day 3 – Great Stirrup Cay

Bahamas 3

 

Dopo una colazione abbondate, una bellissima alba in vista e costumi a portata di mano eccoci pronti per la terza tappa: Great Stirrup Cay, un’isola privata di proprietà della Norwegian Cruise Line.
Sbarcati i passeggeri in barche più piccole per raggiungere l’isola, mano mano la nave si svuota. L’isola offre sport acquatici, zumba in spiaggia ( ovviamente questa non potevo mancarla 😀 ), snorkeling, negoziettini e un gigante scivolo gonfiabile!

Sbarcati in spiaggia, quale poteva essere la prima cosa da fare? Dopo uno scambio di sguardi, sapevamo già quale era!!! HIPPO SLIDE!!! Con molta pazienza ci siamo messi in fila dietro agli altri bambini felicissimi di essere i prossimi 😀

Passata tutta la mattinata sullo scivolo in mezzo ai bambini, la fame inizia a farsi sentire, così ci avviamo verso il BBQ in spiaggia offerto dalla Norwegian. A pance piene ci siamo diretti verso gli sdrai a prendere un pò di sole e rilassarci  prima di fare dello snorkeling…
Abbiamo passato una bella giornata tranquilla a rilassarci 😀

The Bahamas Day 2- Nassau

Bahamas 2
Il secondo giorno di Crociera prevedeva come tappa, Nassau, la capitale delle Bahamas. Purtroppo la città è piccolissima e ha due viettine di negozietti ed è tutto lì. Fortunatamente a 10 min di taxi, attraversando un ponte si raggiunge Paradise Island, ossia l’isola che ospita Atlantis, un resort bellissimo, richissimo di attività come casinò, acquario, spiagge private, sport acquatici, nuotare con i delfini ect…
Una giornata non basta per esplorare tutto il villaggio! Davvero molto bello!
Verso tardo pomeriggio siamo rientrati sulla nave, dove c’erano parties a qualsiasi ora del giorno e della notte, Musica, piscina e tanto cibo!!!! Abbiamo cenato, e ci siamo goditi un bel tramonto bahamiano in mare aperto…  😀

The Bahamas Day 1 – Grand Bahama

Bahamas day 1

Dopo aver trascorso 2 giorni a Miami, abbiamo preso la crociera per visitare le Bahamas 😀
La prima tappa è stata a una delle isole più a nord delle Bahamas, Grand Bahama Island.
Appena scesi dalla nave abbiamo deciso di noleggiare uno scooter per poter girare meglio l’isola.  Abbiamo chiesto al noleggiatore scooter un posto tipico per mangiare e le spiagge più belle: più che soddisfatti! 😀

La gente del popolo è gentilissima e sono molto disponibili per qualsiasi tipo di informazione si chiede… 🙂
La lingua ufficiale è l’inglese e nonostante il dollaro bahamiano i dollari statunitensi vengono accettati.

Assolutamente da ritornare 😀