Meeting di Gennaio

Come ogni mese, la coordinatrice locale ( chiamata Community Counselor) delle AuPair, ha organizzato il meeting per parlare del più e del meno, che si è svolto la scorsa domenica a casa sua 😀
Il tema principale di questo meeting è stato ” la scuola” dunque abbiamo parlato dei corsi, scuole,crediti ed esami. Abbiamo dato il benvenuto a una nuova Aupair della zona e tutto ció accompagnato da un leggero fuoco che bruciava i nostri marshmallows: Buonissimi!!!! 😀
I meeting servono, a rimanere in contatto con la Community Counselor, a conoscere le altre AuPair e risolvere eventuali dubbi legati al programma.

Come idea direi che é molto buona perché diciamo ci si scambiano idee, consigli e suggerimenti.
Il neo della nostra Community Counselor é che non è mai, ripeto MAI raggiungibile.. Il che è una scocciatura! Perché per ora non ho mai avuto bisogno di lei per qualcosa importante, però nel momento in cui avrò un’urgenza so che su di lei non si può contare…ecco perche’ spero che sia una delle poche Community Counselor cosi!

Fare la patente in Florida in 6 Steps

Fare la patente in Florida e’ piuttosto semplice e veloce.
I siti ufficiali di riferimento sono DMVFLORIDA e FLSHMV.

STEP 1
– Se si ha gia’ una patente valida italiana ( o altri paesi), passare direttamente allo STEP 2.
Cosa che fa al caso di noi AuPair, visto che e’ un requisito richiesto per diventare tale.

– Se si fa una patente di guida per la prima volta e’ obbligatorio fare il corso online Drug and Acohol della durata minima di 4 ore con test finale.
20130129-131608.jpg

(Il corso ha lo scopo di metterti in guardia sugli effetti fisci, psicologici, penali e conseguenze sul possesso e uso di tabacco, alcool, e tutti i tipi di droga. Le leggi locali sono molto severe e con ZERO tolleranza: il costo delle multe e’ alto, obbligo di rifrequentare corsi su corsi, obbligo di fare determinate ore di servizi sociali e rischio carcere.)
Una volta finito il corso e superato il semplice test finale, i dati verrano mandati direttamente alla “motorizzazione”, pronti per procedere.

Costo: 25 – 30$

STEP 2 – Preparazione Esame Teorico
Per studiare per l’esame si puo’ optare di iscriversi a una scuola oppure semplicemente studiare per conto proprio. Io consiglio vivamente la seconda opzione in quanto si risparmia soldi e tempo: basta una lettura del manuale e una ripassata veloce prima del test e lo supererete con Successo!  Continua a leggere

Patentataaaa in Florida!!!

Ciaoooo a tutti!
Scusate la mia assenza ma sono stata impegnata tra l’inizio dei corsi, uscite,  studiare per la patente…!
Ieri ho fatto la teoria e oggi la pratica.. E ora sono patentata!!!:D
Ok sarà un sollievo in piu’ sia per me che per la hostfamily… Nonostante avessi la patente italiana e quella internazionale, mi hanno consigliato tutti di fare comunque la patente della Florida.. ( vale in tutti gli stati degli USA)…

Le differenze che ho trovato tra fare la patente in America e farla in Italia, sono:
– COSTI!
In autoscuola a Milano mia mamma ha pagato sui 500€ ed era la più economica(!!!!!) + 28 all’ora di guida
Qui in Florida ho pagato 25$ un corso obbligatorio ( poi ho scoperto che nel mio caso non serviva perché avevo già una patente) sull’alcol e droga. Poi per fare la patente ho speso 48 + 6= 54 $ di patente!!! È anche vero che io nn ho frequentato nessun tipo di scuola o lezioni, ma perché non ne sentivo il bisogno..! Però davvero economico!!!! Continua a leggere

Un anno insieme :D

NOI <3

A te che illumini le mie giornate con il tuo sorriso  ♥
A te che giorno dopo giorno mi fai innamorare di te sempre di piu’  ♥ 
A te che nonostante la distanza che ci divide sei sempre vicino a me  ♥
A te, a Noi…  ♥

Vi apro le porte…. della cabina armadio! ^-^

Ciaooo a tutti!!!
Oggi volevo parlarvi di Shooppiiing!!!!
Ecco a noi ragazze piacce da morire comprare cose nuove e carine, e, sapere che abbiamo fatto affari comprandole, ci soddisfa ancora di piu’!
Fare shopping in America, vi cambiera’ la vita!!!! Non solo per il fatto che ci sono marchi e prodotti che in Italia non abbiamo ma anche perche’ ci sono i VERI SALDI, quelli che arrivano davvero fino al 75%!!!
Dovete sapere assolutamente due cose:
I saldi in Usa ci sono tutto l’anno!!!!
– Se cambiate idea potete andare a cambiare o RESTITUIRE, (esatto restituire!!!) il vostro capo e loro vi ridaranno indietro i soldi, fino all’ultimo centesimo senza battere ciglio!

(Ecco ora vorrei fare una preghierina per tutti i soldi che non ho piu’… gli  ho trasformati in vestiti ↓)

PicMonkey Collage6

La cosa che adoro di piu’ della mia camera e’ la mia cabina armadio (finalmente dopo tutte le meravigliose cabine armadio viste nei film, ne ho una anch’io).
Non e’ grande e meravigliosa come quelle dei film, pero’ e’ comodissima! Continua a leggere

Ecco la “Giornata Tipo”…

Ciaoooo a tutti!
Un’altra domanda che mi è stata posta è “Come si svolge una giornata tipica” di un’aupair.
Ecco è difficile stabilire come sia una giornata “tipica” perché dipende da famiglia a famiglia, e sopratutto dal numero dei bambini e della loro età!
A prescindere da tutto questo le attività più comuni sono:
accompagnare e riprendere il bambino/i a scuola
– portare/li alle attività, sport, musica ect
– preparare il pranzo e/o la cena per loro
– se le ore lavorative sono la sera, preparare il bambino/i per la nanna ( bagnetto, pigiama e leggere le favole)

Per quanto riguarda la mia di esperienza, ho due bambine: una di 11 mesi e l’altra di 2 anni e 11 mesi.
Principalmente mi prendo cura della bambina piccola, mentre la più grandicella è a scuola durante tutta la giornata.
Normalmente lavoro dalle 9.30-18.30 dal lunedì al venerdì, con tutto il weekend libero.
( in teoria il programma prevede un weekend completo libero al mese, e gli altri un giorno e mezzo di weekend libero, ma nel mio caso la famiglia ha bisogno di me solo durante la settimana)
La mia giornata lavorativa segue a grandi linee in questo modo:
9.00- sveglia
9.30- inizio
10.00- preparo la pappa per la piccola e le dó da mangiare e poi giochiamo un pó..
11.00- la metto a nanna
16.00 (circa)- si sveglia, si fa merenda, poi giochiamo ancora un pó..
17.00 – andiamo a prendere la bimba più grande a scuola.. E con tanta calma alle
17.45- siamo a casa, dove poi la piccolina gioca con i giocattoli e la più grandicella può guardare i cartoni..
18.30- finisce la giornata lavorativa e si cena tutti insieme.

Poi durante la settimana in alcuni giorni la mattina porto la piccolina a lezione di musica ( che adora!!!) e la più grandicella in piscina al pomeriggio.
Spesso durante la giornata esco con la piccola e andiamo a farci un giretto nei centri commerciali, lei è molto tranquilla e spesso si addormenta nel passeggìno o in macchina.

La mia host-mum lavora da casa nel suo ufficio.. Capita che viaggi durante la settimana e l’unico cambiamento è che inizio un pó prima e finisco prima. Continua a leggere

Domande & Risposte: Being Aupair

Ciao a tutti,
oggi rispondere alle domande che mi sono state fatte ultimamente inerente a questo tipo di esperienza.
Per chi e’ agli inizi, queste domande saranno molto utili.

1- Hai avuto modo di conoscere altre AuPair?
 Decisamente si! Prima di raggiungere le famiglie si fanno 4 giorni di corso a Stamford insieme ad altre Aupairs da tutto il mondo partite lo stesso giorno. Quando sono arrivata io, eravamo in 98 ragazze, con le quali ho avuto modo di legare. Tra mangiare insieme, sedersi accanto al corso, o condividere la camera d’albergo nascono nuove amicizie. Tutt’ora sono in contatto con alcune aupair conosciute appunto all’Orientation, delle quali una andro’ a trovare il prossimo mese a Washington 😀
In piu’ ogni mese si organizza un meeting con tutte le Aupair della stessa zona.

2- Anche se vivi in famiglia, puoi uscire la sera?
Si certo, normalmente le famiglie mettono a disposizione una macchina con cui potersi spostare sia per quanto riguarda il tempo libero sia per quanto riguarda la frequentazione dei corsi.
Nel mio caso la famiglia mi ha chiesto di non fare tardi la sera durante i giorni settimanali, perche’ la mia camera e’ proprio a fianco della camera delle bimbe.

3- Che tipo di corsi ci sono?
Il visto J1 prevede che si frequenti almeno Continua a leggere